Home > Briscola a bridge

Briscola a bridge

Briscola a bridge

Variante della briscola giocata in due è la briscola scoperta. Le regole sono identiche a quelle della briscola, ma le carte sono posate sul tavolo scoperte quindi il gioco in due diventa più matematico e complesso nelle giocate. La Mariaje si pronuncia Mariage è una variante della briscola con le stesse regole stessi punteggi delle carte ecc. L'accusa è un extra al punteggio che si ottiene avendo in mano di Re o 10 e Regina o Cavallo dello stesso seme. Se il seme comune di Re e Regina è uguale al seme all'atout la carta messa a terra all'inizio della partita per designare il seme il punteggio extra sarà di 40 punti, se è uno degli altri tre semi non corrispondenti a quello dell'atout allora l'extra sarà di 20 punti Es: Se l'atout è di seme Denari e abbiamo un Re e una Regina entrambi denari l'extra al nostro punteggio sarà di 40, mentre se per esempio abbiamo come atout un seme bastoni e abbiamo in mano un Re e una Regina entrambi denari l'extra sarà solo di 20 punti.

Per ricordare l'extra del punteggio si usa girare una carta del proprio mazzetto il nostro totale di carte prese quando l'extra è di 20 punti, mentre due carte quando l'extra è di Questa variante del gioco, con questa aggiunta extra di punteggi, secondo alcuni rende la briscola più divertente essendoci una specie di "caccia" al Re e alla Regina per ottenere un'accusa. Altra differenza dalla briscola è che, di norma, si consegue una vittoria totalizzando punti. Questa variante in alcune zone della Sicilia e della Lombardia assume il nome di "Marianna", e si gioca con 5 carte in mano; si gioca in due con 4 carte che vanno a formare il monte e andranno a favore del giocatore che prende l'ultima mano compresi eventuali bonus di marianne contenute nello stesso o in 4 a coppia.

Schembil skimbil , o Schenbil skinbil. Si tratta praticamente di una variante della briscola, si gioca a sei giocatori divisi in due gruppi di tre persone, guidati da un rais. Analogamente alla briscola a coppie ci si siede in modo da non avere due compagni vicini. Per potere giocare con 6 giocatori, all'inizio del gioco vengono scartate i due in modo da avere 36 carte, anziché I giocatori si dispongono in senso antiorario al mazziere e vince la squadra che totalizza per prima un punteggio superiore a La Mariaggia o Mariangela, Mariaccia, Mariaggio è un gioco di carte diffuso e praticato in tutta Italia.

Ha regole mutuate dalla briscola con la fondamentale differenza che si gioca a carte scoperte. Lo scopo del gioco è di arrivare primi al punteggio di punti. È ammesso chiamarsi fuori ovvero interrompere il gioco anche nel corso di una smazzata credendo di aver raggiunto i punti. Nel caso in cui chi si chiama fuori si fosse sbagliato nel calcolare il punteggio e non abbia ancora raggiunto l'obiettivo, perde automaticamente la partita.

Il mazziere a turno tra i giocatori, partendo solitamente da colui che in un preventivo sorteggio ha preso la carta più alta , dopo aver mescolato le carte e fatto tagliare all'avversario, glie ne distribuisce 5 e quindi altrettante a sé, poi ne rigirerà una che da quel momento indicherà il seme di briscola. Il resto del mazzo, che formerà il tallone, verrà posto scoperto sopra la carta di briscola in maniera che si possa vedere il valore della sola carta superiore. Prima del gioco della carta i due giocatori devono scoprire le carte disponendole avanti a sé.

Durante la mano , ogni giocatore muove una carta alla volta e la presa si completa quando tutti e due i giocatori hanno fornito la propria. L'avversario del mazziere inizia la prima mano e muove per primo. La presa spetta al giocatore che ha fornito la carta più alta nel seme di uscita, a meno che non sia stata giocata una briscola, nel qual caso predomina la carta di briscola più alta. Esaurita la presa, il giocatore che ha vinto la precedente dovrà riporre le carte della mano in maniera coperta, quindi prenderà per primo la carta dal tallone, cosa che farà subito dopo il suo avversario, ed allora muoverà per primo nella mano successiva.

Tranne per le ultime cinque ' mani il gioco della carta è uguale a quello della briscola. Al termine della smazzata si dovranno contare i punti guadagnati con le carte prese sommati ai punti guadagnati con l'accusa. La "Briscola in quattro" è una variante della briscola, in cui si gioca in due squadre di due componenti ciascuno. Le squadre si dispongono in un tavolo in parallelo, ricevendo tutti tre carte e giocando indipendentemente. Alla fine i punti guadagnati dai due componenti di una squadra si sommano, e vince la squadra che ha superato il Per vincere totalmente bisogna fare due partite, e nella seconda partita bisogna fare almeno un punto in più del primo punteggio dell'avversario.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Questa voce o sezione sull'argomento giochi da tavolo non è ancora formattata secondo gli standard. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento. URL consultato il 27 novembre Portale Giochi da tavolo: Estratto da " https: Giochi di carte. Categorie nascoste: Wikificare - giochi da tavolo Wikificare - maggio Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra. Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. In altre lingue Aggiungi collegamenti. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori.

Vedi le condizioni d'uso per i dettagli. In realtà la dichiarazione spesso segue un codice per cercare di descrivere al compagno la propria mano, talvolta dichiarando colori che non si hanno e contratti irrealizzabili solo per dare più informazioni possibili. In Italia si sta cercando di creare un codice standard per tutti i giocatori chiamato " Quinta nobile ". Come sopra descritto, nella fase di gioco solamente uno dei due componenti della coppia che ha vinto la dichiarazione proverà a rispettare il contratto assunto nella fase di dichiarazione: Il suo compagno, una volta che l'avversario alla sua destra avrà giocato la prima carta carta di attacco , calerà le proprie carte sul tavolo rendendole visibili a tutti e diventerà il morto , potendo per quella mano solo osservare l'andamento del gioco, senza parteciparvi attivamente.

Durante la smazzata, ogni giocatore muove una carta alla volta e la presa si completa quando ognuno dei quattro giocatori ha fornito la propria. Regola fondamentale del gioco è che si debba rispondere nel seme di uscita del primo giocatore: La presa spetta al giocatore che ha fornito la carta più alta nel seme di uscita, a meno che non sia stato giocato un atout, nel qual caso predomina la carta più alta di quel seme. Esaurita la presa che è patrimonio della coppia , uscirà per la presa successiva il giocatore che ha vinto la presa precedente.

Una coppia avrà diritto ad un punteggio positivo soltanto se realizzerà un numero di prese uguale o superiore alla dichiarazione effettuata. In caso contrario il punteggio positivo andrà alla coppia avversaria. In partita libera, per aggiudicarsi l'incontro rubber è necessario vincere 2 giochi manche segnando, con un solo contratto o in più volte, punti partita diversi dai punti onore. I punti validi per la vincita del gioco, registrati nella parte inferiore dello score sotto la riga , sono ottenuti nel seguente modo:. Per vincere un gioco in un solo colpo è necessario quindi dichiarare e fare 3 prese a senza oltre alle 6 obbligatorie , 4 a cuori o a picche e 5 a fiori o quadri.

Oltre ai punti necessari per vincere il gioco vengono attribuiti altri bonus registrati nella parte superiore dello score sopra la riga:. Le prese in meno comportano delle penalità registrate anch'esse nella parte superiore dello score, dalla parte degli avversari:. Al termine della partita viene poi assegnato un premio di punti in caso di vittoria 2 manche a 1 e nel caso di vittoria 2 manche a 0. Indipendentemente dal risultato della mano, possono essere attribuiti inoltre i cosiddetti punti onori:. In caso di competizione ogni mano fa punteggio a sé indipendentemente dalle altre. Per differenziare il gioco, si assume una situazione di zona convenzionale per cui una o entrambe le coppie si considerano in seconda.

Per il resto il meccanismo del punteggio è analogo, salvo che in luogo del bonus finale, vengono attribuiti i seguenti premi:. Il bridge è l'unico gioco di carte classificato come "sport" ed è l'unico in cui le regole sono codificate a livello mondiale. Come un altro "sport mentale", gli scacchi , non ha ancora avuto il riconoscimento di disciplina autonoma per partecipare alle Olimpiadi [1]. Nei tornei ma anche nei duplicati quando i tavoli sono a portata di voce le dichiarazioni avvengono nel più rigoroso silenzio, grazie all'uso di cartoncini recanti le dichiarazioni, inserite in appositi contenitori bidding boxes.

Inoltre, nei campionati più importanti, quali le Olimpiadi o i Campionati Europei e Mondiali, viene utilizzato il cosiddetto sipario: La difficoltà maggiore nel gioco consiste nell'arrivare al miglior contratto. Nessun giocatore, per quanto abile, potrà riuscire a mantenere un contratto troppo elevato e viceversa, se non sono state dichiarate, le prese fatte in più sono di scarsa utilità. È importante quindi che i compagni riescano a ottenere il maggior numero di informazioni circa le carte che possiedono.

Per rendere più proficuo lo scambio di informazioni, sono utilizzati numerosi sistemi licitativi all'interno dei quali le varie dichiarazioni assumono significati codificati talvolta secondo logiche naturali, talvolta del tutto convenzionali. Ogni sistema è basato innanzi tutto sulla valutazione della mano che avviene tenendo conto della distribuzione, vale a dire di come le carte sono ripartite nei vari semi, e delle carte alte onori possedute. Per quest'ultimo aspetto viene spesso usata la scala di Milton-Work che assegna 4 punti agli Assi, 3 ai Re, 2 alle Donne e 1 ai Fanti in modo che un mazzo contenga quindi 40 punti.

Particolare importanza assume anche la conoscenza delle distribuzioni di probabilità con cui certe carte chiave possono trovarsi in una determinata mano degli avversari oppure sono distribuite fra le due mani. Post recenti. E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti sul sito, ogni marchio è proprietà dei legittimi possessori. Pantomedia S. Via Piave, 74 - Roma P. IT - REA: RM Cap. Registrati Gratis Gioca senza scaricare o installare nulla

La briscola del bridge - Cruciverba

Soluzioni per la definizione *La briscola nel bridge* per le parole crociate e altri giochi enigmistici. Le risposte per i cruciverba che iniziano con le lettere A, AT. Il bridge è un gioco di carte, diffuso a livello mondiale, di cui si organizzano tornei , nazionali e presupponendo che un determinato seme sia assunto come briscola (atout) oppure che si giochi senza briscola (sans atout - sintetizzabile SA . Soluzioni per la definizione LA "BRISCOLA" DEL BRIDGE per le Cruciverba e parole crociate. La Briscola non è l'unico gioco al mondo dotato di briscole, infatti la parola " briscola" definisce sia il gioco Briscola (Briscola, con la B. Le varianti del gioco della briscola sono numerose, per lo più locali. Sebbene molte varianti quale vengono definite le squadre (si gioca tre contro due) e il seme di briscola con un meccanismo simile a quello della licitazione nel bridge. Soluzioni per la definizione LA*BRISCOLA*DEL*BRIDGE - Cruciverba e parole crociate - Sinonimo. bridge: è un gioco di origine russa, si chiamava bric che vuol dire separare, tagliare briscola: dallo slavo bric = tagliare, potrebbe avere col bridge una comune.

Toplists